Visita all'Osservatorio Astrofisico di Torino

Lo scorso  27 Marzo, alcuni rappresentanti del Planetario si sono recati a Pino Torinese dove hanno sede l’Osservatorio Astronomico e Planetario di Torino. Scopo del viaggio è stato quello di poter ritirare una telecamera speciale che tra qualche settimana verrà installata sul terrazzo del Seminario di Bedonia. Con questa apparecchiatura si potrà monitorare ventiquattrore su ventiquattro le meteore che solcheranno il nostro cielo.  Con l’installazione di questo impianto anche la nostra struttura entrerà a far parte ufficialmente del progetto Prisma. Tale progetto, al quale abbiamo aderito alla fine del 2016, prevede la realizzazione di una rete di camere all sky, per l’osservazione di meteore brillanti, al fine di determinare le orbite degli oggetti che le provocano e delimitare, con buon grado di approssimazione, le aree di eventuale caduta di meteoriti, che in genere è associata a questi eventi. L’obiettivo finale del progetto è quello di realizzare una rete di stazioni osservative, con maglie che non superino i 100 Km, che si estenda a tutta Italia.

Con la guida esperta di Daniele Gardiol, Coordinatore Nazionale del progetto Prisma, e di un responsabile dell’Osservatorio Astronomico siamo stati ben felici di aver potuto visitare il Parco Astronomico il quale comprende: “Infini.to”, la struttura che ospita il Planetario digitale e il Museo interattivo dell’Astronomia e l’Osservatorio Astrofisico di Astronomia con i suoi telescopi. Dall’alto della collina di Pino Torinese, nonostante un poco di foschia, si è potuto osservare un stupendo panorama di Torino, con l’imponente Basilica di Superga.  

 


 

Archivio documenti

Il planetario di Bedonia, è entrato a far parte del Progetto Prisma.

 

Planetario di Bedonia, via Stefano Raffi,30  -  43041 Bedonia Parma